Presentazione Cerstar

gianni tassinariIn linea di massima, nell’osservare le persone si ha la tendenza a valutarne l’erudizione e a confonderla con l’intelligenza. Per questo viene sottostimato il valore dell’artigiano.

“Sapere”, significa servirsi della propria memoria per ricordare ogni sorta di nozioni.

Ma il “conoscere” dell’artigiano, vuol dire assimilare l’erudizione e comprenderne con consapevolezza i segreti, in modo di diventare tutt’uno con le nozioni apprese. Significa nutrire lo spirito e spingerlo all’inventiva. Il raggiungimento del possesso, di questi “principi d’energia invisibile”, che dona la libertà nell’autonomia, fanno vibrare il cervello dell’artigiano per elargirgli segreti, in idèe e soluzioni, che sono donati solo a chi li sa comprendere.

Il “progetto Cerstar” intende, con la diffusione di testimonianze di vita dell’artigiano, infondere fierezza a chi vive ogni giorno il disagio, del non veder riconosciuto, anche solo moralmente, l’impegno e l’abnegazione indispensabili, per offrire il massimo delle proprie capacità. E il mondo dell’autoriparazione offre, con le sue vicissitudini, anche recenti, uno spaccato notevole di questa incomprensione: gestita spesso ad arte, e a vantaggio dei parassiti della nostra società.

 sala cerstar

sala cerstar2

sala cerstar3

sala cerstar4

sala cerstar5

sala cerstar6

sala cerstar7

Gallerie Fotografiche

Eventi

Eventi Cerstar

Visualizza tutti gli eventi organizzati da Cerstar

Dettagli